Insieme per una «riserva idrica d'Europa» di qualità

La Svizzera è la «riserva idrica d’Europa». Si tratta di ben più di uno slogan: la disponibilità idrica annua sotto forma di precipitazioni è quasi doppia rispetto alla media europea. Fiumi come il Reno e il Rodano nascono dal massiccio del San Gottardo e in Svizzera si concentra il 6 per cento di tutte le riserve d’acqua dolce d’Europa.

La pressione sulle risorse idriche aumenta. Esigenze diverse di ordine economico e sociale, fanno sorgere crescenti conflitti di interesse tra protezione e utilizzazione. La gestione delle acque ha ormai raggiunto il limite delle sue capacità, date le sue strutture di piccole dimensioni e prevalentemente settoriali. Vale quindi la pena investire in varie forme di cooperazione, a tutti i livelli e tra tutti gli attori coinvolti.

Una visione globale della gestione delle acque

La gestione delle acque comprende tutte le attività antropiche volte a utilizzare o a proteggere le acque, nonché a proteggere dai pericoli che possono generare. La gestione integrata delle acque cerca di armonizzare questi tre principali obiettivi delle attività di gestione delle acque.
Informazioni dell’Ufficio federale dell’ambiente UFAM

La gestione a scala di bacino: un’opportunità

Una moderna gestione delle acque punta sulla cooperazione, sulla concertazione regionale, sulla lungimiranza e sulla continuità. È necessaria una gestione integrata delle acque nel bacino idrografico, ossia una gestione a scala di bacino. A questo proposito l’Ufficio federale dell’ambiente mette a disposizione su Internet una serie di interessanti informazioni e documenti.
Informazioni sulla gestione a scala di bacino

Coordinamento, partecipazione, cooperazione

La cooperazione ha molti volti. Per quanto riguarda ad esempio il corpo dei pompieri, l’autorità tutoria o la scuola molti Comuni lavorano già a stretto contatto con i Comuni vicini o altre organizzazioni, un’esperienza preziosa che contribuisce a trovare soluzioni sostenibili a lungo termine anche per l’acqua.
Informazioni sul coordinamento di attività di gestione delle acque